La burocrazia italiana e Andrea Camilleri e me …

Un po’ tempo fa mi serviva un modulo per la richiesta di disoccupazione, e lo aspettavo per piu di un mese.Così ho scritto una email alla signora risponsabile …


Egregia Signora XXXXXXX,il sottoscritto Preining Norbert, fu Konrad Preining e di Helga Musil, nato a Vienna (provincia di Vienna, Austria), alli 24 del mese di novembre del 1971 e quivi residente in via Stalloreggi 69, di professione ricercatore in matematica osò di sottoporre alla generosità e alla benevolenza di Sua Eccellenza il Rettore della Università degli Studi di Siena la richiesta di firmare il modulo DS22 da presentare al ufficio INPS.

Non avendo, certo per un banale disguido, ricevuto risposta veruna dall’Officio che Sua Eccellenza tanto equamente presiede, il sottoscritto si trova nell’assoluta necessità di dover umilimente rinnovare la domanda.

Gratissimo per la benigna attenzione che Lei e Sua Eccellenza saprà dedicare alla mia richiesta e profondamente iscusandomi per il disturbo arrecato alle Vostre Alte Funzioni, mi professo devot.mo in fede

Norbert Preining


E come sapevo (ricordate che sono Viennese e quindi sono abituato a questi coglioniti), 20min dopo è arrivata la risposta:


Egr. Dr. Preining, Le comunico che il modulo è tornato stamani dalla firma del Rettore, quindi può passare a ritirarlo. Saluti XXXXXXXXXXXXXX


Allora che abbiamo imparato dalla questa storia: Siete cortesissimi e tutto sara facile …E grazie a Andrea Camilleri per la questa lettera dal suo libro La concessione del telefono che ho deturpato un po!

Email this to someonePrint this pageShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInFlattr the author

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>